Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

La mappa concettuale

La mappa concettuale costituisce sicuramente la spina dorsale del nuovo colloquio pluridisciplinare e serve a evidenziare anche dal punto di vista grafico:

  • le conoscenze e le competenze acquisite dallo studente nelle diverse discipline;
  • la capacità di analisi nell’approfondimento critico dei singoli temi;
  • la capacità di sintesi nello strutturare gli argomenti in un percorso unitario;
  • la capacità di mettere in relazione le problematiche affrontate, attraverso collegamenti efficaci e credibili.

Una mappa concettuale ideata e organizzata correttamente permette, al momento del colloquio, un’esposizione chiara e precisa del percorso critico da parte del candidato e una comprensione semplice e immediata dei collegamenti pluridisciplinari da parte della commissione.

La preparazione di una mappa concettuale costituisce un vero e proprio lavoro di ricerca, simile, per certi versi, a quello che si trova ad affrontare uno studente universitario per la tesi di laurea. Sarà opportuno, pertanto, impegnarsi innanzitutto nella raccolta dei materiali e nella loro schedatura, per poi dedicarsi alla definizione del percorso e alla sua stesura definitiva.

Questo lavoro di progettazione e definizione va effettuato durante l’anno, sotto la guida degli insegnanti. Generalmente queste è la tempistica consigliata:

  • novembre: scelta dell’argomento e inizio delle ricerche dei materiali;
  • periodo natalizio: ricognizione e schedatura dei materiali;
  • febbraio: stesura della bozza;
  • aprile-maggio: stesura della versione definitiva.

Suggerimenti per la realizzazione di una mappa concettuale

L’ambiente(percorso a cura di Pietro Salvatore Quaresima)

Caratteristiche dell’ambiente e rapporto esseri viventi-ambiente > Alterazioni dovute all’intervento umano (inquinamento industriale) > Rivoluzione industriale > Rapporto diretto uomo-natura e utilizzo delle forze fisiche per migliorare la qualità della vita > Positivismo, Comte, Evoluzionismo, Darwin > Montale, L’anguilla > Plinio il Vecchio, limiti della natura e atteggiamento antitecnologico > Industrial Revolution > Rousseau > Inquinamento Elettromagnetico (esperimento relativo all’elettromagnetismo).

L’infinito

Giacomo Leopardi, L’infinito > L’Idealismo > L’Universo, le stelle, i pianeti > L’infinito come trascendenza nell’arte > L’infinito in Lucrezio, De rerum natura

Italo Svevo: scrittore di un’età in crisi

Italo Svevo > Il Decadentismo > L’età giolittiana e la Prima guerra mondiale > James Joyce > Arthur Schopenhauer > Karl Marx > Sigmund Freud > Albert Einstein

La concezione della natura

La natura nel Romanticismo e nell’Idealismo > Fichte > Schelling > Hegel > Schopenhauer > La natura in Giacomo Leopardi, L’infinito > Gli idilli di Teocrito > Lucrezio, De rerum natura > Plinio il vecchio > Il vulcanesimo > La natura tra neoclassicismo e romanticismo > William Wordsworth > Lo studio dei fenomeni fisici nell’Ottocento (il ciclo di Carnot)

La psicanalisi nel romanzo del Novecento

L’età giolittiana > Sigmund Freud e la psicoanalisi > Italo Svevo, La coscienza di Zeno > Luigi Pirandello: relativismo psicologico e concetto di maschera > Il mito del doppio: Frankenstein di Mary Shelley e The strange case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde di Stevenson > Due diverse concezioni dell’eroe: San Girolamo di Leonardo da Vinci e David di Michelangelo Buonarroti

L’idea di progresso nella seconda metà del XIX secoloI

l Positivismo > Comte > Mill > Spencer > Darwin > Le scoperte sul magnetismo > Magnetismo terrestre e tettonica a placche > Nascita e sviluppo del concetto di campo in fisica > Giovanni Verga, I Malavoglia > Verismo e Naturalismo in Italia e in Francia > Il romanzo sociale: Charles Dickens > Il realismo in arte: Courbet, Millet, Daumier

L’idea di Nazione e il nazionalismo

L’idea imperiale nella Roma augustea > Il Romanticismo tedesco e la rinascita dell’idea di Nazione > L’ideale nazionale nel Risorgimento italiano > La nascita degli imperialismi > Il nazionalismo italiano e tedesco tra le due guerre > Gabriele D’Annunzio > Nietzsche > 1984 di George Orwell

Le inquietudini del primo Novecento

La prima Guerra mondiale > Italo Svevo > James Joyce > Freud e la psicoanalisi > Razionalità e impulsività nella tragedia di Seneca > Einstein e la teoria della relatività